SHARE

Venerdì con qualche disturbo, in attesa del CROLLO TERMICO di sabato...

L’elemento di novità di questo ormai prossimo weekend è la discesa di una saccatura collegata a una vasta area depressionaria sulla penisola Scandinàva, che convoglierà sulla nostra regione, a partire da sabato, masse d’aria più fredde provenienti dalla Groenlandia. Assisteremo, pertanto, a fenomeni instabili sparsi tra oggi e domani; dopodiché l’irruzione della tramontana abbasserà decisamente le temperature e rasserenerà i cieli.

 

Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore.

Venerdì la formazione di una bassa pressione sul Golfo Ligure, convoglierà umide correnti occidentali, provocando la formazione di nubi sparse sui versanti tirrenici con possibilità di piovaschi sui litorali del cosentino, sul lametino e sul vibonese, più frequenti e diffusi soprattutto dal pomeriggio/sera. Altrove poco nuvoloso. Temperature massime in aumento sul crotonese, in leggera diminuzione sui versanti tirrenici.

 

Nella notte tra venerdì e sabato e nella mattinata di sabato piogge sparse più frequenti su lametino, vibonese, e reggino.

Ancora deboli piogge residue in veloce esaurimento sin dal primo mattino, su versanti ionici cosentini e localmente su crotonese. L’irruzione dell’aria fredda potrebbe rendere possibili i primi timidi fiocchi di neve sulle vette del Pollino.

dal pomeriggio la tramontana, che sarà localmente forte su golfo di Policastro, Pollino orientale e crotonese, renderà i cieli sereni pressoché ovunque.

Temperature in crollo, con valori che si attesteranno fino a 4°/5° sotto la media del periodo.

 

Mari & Venti

Venerdì i mari, dal pomeriggio, tenderanno ad aumentare il loro moto ondoso divenendo mossi a causa di venti che si disporranno quasi ovunque da ovest con intensità moderata.

 

Sabato l’irruzione della tramontana, moderata sul Tirreno, forte sullo Ionio cosentino e crotonese, farà aumentare il moto ondoso di quasi tutti i bacini: in particolare risulteranno molto mossi il golfo di Sant’Eufemia e le coste tirreniche vibonesi e reggine, nonché lo Ionio cosentino e crotonese. Altrove i mari saranno mossi. 

 

Foto di copertina di Valter Cirillo

A cura di Fabio Zimbo


del: 05-10-2017 - Tags: saccatura, peggioramento, tramontana, forte, piogge, sparse, pollino, neve, ottobre, 2017, sereno, freddo