SHARE


Valle del Crati infernale: superati i 41°!

Come previsto è stato appena toccato (giusto pochi minuti fa, intorno alle ore 13:30 di oggi lunedì 24 luglio 2017), il clou di quest'ondata di aria calda subtropicale continentale.

Colpita molto duramente soprattutto la valle del Crati, probabilmente oltre che per la pesante isoterma di +24° a 850 hPa (circa 1520 m slm) anche a causa di venti da ovest che, incontrando i monti della catena costiera cosentina, hanno assunto una traiettoria "a caduta" (verso valle) la quale, come noto, a causa del fenomeno di "compressione adiabatica secca" provoca un veloce surriscaldamento con un tasso di 1° circa ogni 100 m.

Tale fenomeno, non raro nella valle del Crati con i suddetti venti occidentali (ma capita sovente anche sui versanti ionici reggini e catanzaresi con i venti di caduta dalle Serre vibonesi), ha provocato il superamento in molti punti dei fatidici 40°, come da mappa riportata nella figura di copertina che invitiamo a cliccare per ingrandire.

In particolare sono stati toccati i seguenti valori massimi:

- Torano (CS) fraz. Scalo a 97 m slm --> 41,2° (stazione della rete Arpacal);

- Rende (CS) fraz. Santa Chiara a 181 m slm --> 41,2° (stazione della rete di meteoINcalabria.it); 

Cosenza S (CS) piazza Riforma a 240 m slm --> 40,8° (stazione della rete di meteoINcalabria.it); 

Dipignano (CS) fraz. Laurignano a 350 m slm --> 40,8° (stazione della rete di meteoINcalabria.it); 

Luzzi (CS) fraz. Cavoni a 125 m slm --> 40,7° (stazione della rete di meteoINcalabria.it); 

Cosenza 118 (CS) a 301 m slm --> 40,1° (stazione della rete Arpacal);

Rende N (CS) fraz. Cancello Magdaloni a 173 m slm --> 39,8° (stazione della rete di meteoINcalabria.it).

 

Come si vede anche oggi il record del caldo spetta all'infernale frazione Scalo del comune di Torano (CS) in prossimità dello svincolo autostradale omonimo!



del: 24-07-2017 - Tags: temperature, massime, valle, crati, cosenza, rende, luzzi, torano, scalo, 24, luglio, 2017, calabria, 41°