SHARE


Sulla Calabria instabilità a fasi alterne per lunedì e martedì...

a cura di Giovanni Luca Muzzillo

La massa d’aria fredda di origine artico-continentale che nei giorni scorsi ha interessato gran parte dell’Europa, sta pian piano affondando la presa sul Mediterraneo centrale. Anche sulla nostra regione, pertanto, nelle prossime ore, è atteso un peggioramento delle condizioni del tempo associato anche ad un calo delle temperature che, però, sarà maggiormente sensibile a partire da metà settimana. Proprio da mercoledì/giovedì, infatti, è attesa una nuova fase invernale col ritorno della neve probabilmente a quote medie o addirittura basse, anche se su questo attendiamo i prossimi aggiornamenti per esprimere giudizi più attendibili.

 

Previsioni in dettaglio sulla Calabria

Lunedì avremo cieli irregolarmente nuvolosi sul versante tirrenico con aumento graduale della nuvolosità, a partire dalla tarda mattinata e fino al pomeriggio, soprattutto sul cosentino occidentale e zone interne, dove saranno probabili piogge di intensità tra il debole e il moderato. Altrove avremo cielo irregolarmente nuvoloso con sporadici fenomeni isolati su Jonio catanzarese e settori tirrenici vibonesi e reggini. La neve potrebbe fare la sua ricomparsa sui monti calabresi alla quota di 1300-1400 metri su Sila, serre e Aspromonte, sui 1200-1300 metri sui monti del Pollino.

 

Martedì avremo ancora cieli parzialmente nuvolosi nelle prime ore del mattino un po’ su tutto il territorio calabrese, con deboli precipitazioni che nella tarda mattinata andranno ad abbordare il cosentino. 

 

Probabile peggioramento dal pomeriggio con piogge sparse un po' ovunque a carattere di temporale su basso reggino, versanti ionici centro-meridionali e versanti tirrenici cosentini. Neve solo alle alte quote su Sila e Pollino con quota neve, però, in calo dalla tarda serata.

 

 

Mari e venti

Lunedì persisterà ovunque ventilazione da ovest-sudovest con mari molto mossi su Tirreno, mossi su Jonio.

 

Martedì avremo quasi ovunque ventilazione prevalente da sud-sudovest con mari molto mossi su Tirreno, mossi su Jonio con tendenza a divenire molto mossi.



del: 18-03-2018 - Tags: PEGGIORAMENTO, TEMPERATURE, SENSIBILE, MEDITERRANEO, FREDDA