SHARE

Sfuriata autunnale: da domani locali piogge e netto calo termico.

Il nucleo di bassa pressione che già in queste ore sta causando  piogge e temporali, specialmente nelle regioni centrali tirreniche dell’Italia, nel corso delle prossime ore traslerà verso il mar Adriatico e successivamente verso i Balcani.  Al suo seguito correnti di estrazione artica giungeranno molto velocemente sui nostri cieli apportando un sensibile calo termico a tutte le quote, e ad un generale peggioramento delle condizioni meteorologiche anche su buona parte della Calabria.

Già nelle prossime ore, le prime piogge interesseranno i versanti tirrenici dell’alto cosentino e della catena costiera, e nella giornata di domani, mercoledì 20, si estenderanno anche al resto della nostra regione. Ma saranno i versanti tirrenici ad essere interessati maggiormente dalle piogge, come mostrato dall'immagine di copertina riportante le piogge previste nell'arco delle 24 ore dal modello ad alta risoluzione WRF MC-EMM2 by meteocenter.it in esclusiva per noi di www.meteoINcalabria.it.

I venti di maestrale saranno inoltre sostenuti, come mostrato dalla figura successiva riferite alle ore 12:00 di domani, con raffiche intense su catena costiera cosentina, golfo di Corigliano, istmo dei due mari, catanzarese, serre vibonesi, settori ionici reggini. Mar Tirreno di conseguenza molto mosso a tratti agitato. Mosso lo Ionio. 

 

Entriamo nel dettaglio previsionale  per domani  mercoledì 20 settembre:

Al mattino piogge diffuse interesseranno il cosentino tirrenico,  la Sila centro-orientale, il vibonese e le zone interne tra Serre e Aspromonte. Ma saranno proprio le zone dell’alto cosentino tirrenico ad essere interessate dai fenomeni più insistenti ed intensi, con locali temporali. Non è da escludere qualche pioggia anche nelle zone del cosentino jonico tra Rossano e Corigliano. Nelle restanti zone il tempo sarà per lo più variabile con addensamenti maggiori lungo la fascia tirrenica. Dal pomeriggio si avrà un generale miglioramento su tutta la Calabria, tranne lungo la dorsale Appenninica tra Serre e Aspromonte, dove inizialmente ci saranno isolate e brevi piogge, e successivamente i fenomeni saranno in intensificazione. Infatti, già in serata e nelle prime ore di giovedì 21 settembre, piogge e temporali  insisteranno sulle zone tirreniche meridionali, specie nel reggino tirrenico, tra piana di Gioia Tauro e Reggio Calabria.

Il tempo andrà migliorando nel corso di giovedì, infatti  piogge residue interesseranno solo i settori meridionali e tirrenici, e saranno in esaurimento già dal primo mattino. Cieli prevalentemente sereni o variabili su tutto il resto della Calabria.

Come già accennato, questa ondata di maltempo sarà accompagnata da un netto calo termico, dovuto  ai venti sostenuti di maestrale che faranno abbassare le temperatura di diversi gradi sotto la media stagionale, facendoci piombare improvvisamente in pieno autunno. Infatti difficilmente le massime di mercoledì supereranno i 22/23°C nelle zone costiere; nelle zone interessate dalle piogge e in quelle interne vallive non si andrà oltre i 17/18°C. Situazione ben diversa nelle zone interne montuose dove avremo valori termici ancora più bassi.

Le temperature minime di giovedì 21 su molte zone interne della nostra regione saranno ad una sola cifra, quindi inferiori ai 10°C (addirittura prossimi allo 0° sulle vette più alte di Sila e Pollino), mentre si attesteranno su valori compresi mediamente tra 14°/16°C lungo le coste; mentre le massime non andranno oltre  i 22/23°C nelle zone costiere e non oltre i 22/25°C nelle zone interne. Ancora più fredde le località montuose che si attesterenno su 15°/17° di massima.

 

A cura di Fabio Chipino


del: 19-09-2017 - Tags: piogge, abbassamento, temperature, temporali, maestrale, moderato, raffiche, settembre, 2017