Prosegue l'estate mediterranea con locali disturbi pomeridiani
SHARE


Prosegue l'estate mediterranea con locali disturbi pomeridiani

a cura di Eugenio Filice

Come accennato nei nostri precedenti articoli, nelle prossime ore l'arrivo di un promontorio anticiclonico di matrice africana con i sui massimi  di geopotenziale posizionati sul Mediterraneo occidentale, causerà un rialzo delle temperature di diversi gradi sul centro-nord Italia (in particolare sulla Sardegna e il settore di nord ovest), mentre sulla nostra regione non subiranno variazioni di rilievo con la prosecuzione, quindi, della classica "estate mediterranea".

Seppure di minore intensità, temporali di calore continueranno ad interessere i rilievi calabresi e localmente le aree limitrofe.

 


Martedì cielo generalmente sereno o poco nuvoloso; nel corso della giornata aumento della nuvolosità di tipo cumuliforme con rovesci e/o temporali sul Pollino, altipiano silano e serre vibonesi con possibili sconfinamenti su alto ionio cosentino, valle del Crati e area urbana catnzarese. Temperature stazionarie sempre in linea con le medie stagionali.


Mercoledì cielo generalmente sereno o poco nuvoloso; nel corso della giornata aumento della nuvolosità sulle aree montuose per lo sviluppo di nubi cumuliformi con piogge a carattere di rovescio e/o temporale su Pollino e altipiano silano con possibili sconfinamenti su valle dell'Esaro, alto ionio cosentino, valle del Crati e area urbana catanzarese. Temperature stazionarie.


Mari & Venti

Martedì generalmente poco mosso il mar Tirreno con venti deboli dai quadranti occidentali; sul mar Ionio poco mossi i bacini centro-settentrionali e calmi quelli meridionali con venti a regime di brezza.

 

Mercoledì mari generalmente poco mossi con venti deboli di direzione occidentale sul mar Tirreno e a regime di brezza sul mar Ionio.

 



del: 30-07-2018 - Tags: temperature, calore, temporali, estate, mediterranea