SHARE

Nuovo peggioramento: primi fiocchi di neve in montagna!

a cura di Natale Spadafora

 

L'autunno incalza ed il nostro Paese è ritornato meta di perturbazioni in discesa dal nord Atlantico. Il nord è già alle prese con piogge, anche abbondanti, e copiose nevicate sulle Alpi che, localmente, hanno raggiunto anche quote medie (ieri sono scesi i primi fiocchi coreografici anche nel centro di Cuneo!).

Nella nostra regione, invece, dopo la prima passata di ieri oggi s'è assistito ad un netto miglioramento del tempo ma sarà solo temporaneo. E' imminente, infatti, un nuovo peggioramento dovuto al transito sul basso Tirreno di un centro di bassa pressione, responsabile, attualmente, di maltempo sulle regioni centrali (vedi immagine sotto):

Il nucleo perturbato visibile sullo scatto radar impatterà sulla Calabria Tirrenica (in particolare Cosentino) tra stanotte e domani (mercoledì 8).

Le precipitazioni più consistenti si concentreranno sul versante Tirrenico Cosentino, monti dell'Orsomarso, delle Mule, Pollino Occidentale, Catena Costiera, Sila ma non risparmieranno nemmeno il Cosentino (eccetto quello Ionico) ed il settore Tirrenico in generale (seppur sul Reggino i fenomeni saranno deboli).

Dal punto di vista termico i valori sono destinati a scendere ulteriormente tanto che, sul Pollino Occidentale e Sila Grande, oltre i 1600/1700m si potranno registrare le prime spruzzate di neve della stagione! (vedi immagine in evidenza).

 


del: 07-11-2017 - Tags: meteo, calabria, peggioramento, atlantico, neve, piogge, pollino, sila, calabria, tirrenica, cosentino, temperature, diminuzione