SHARE

Nuove piogge in arrivo tra venerdì e sabato?

a cura di Fabio Chipino

L’autunno  a grandi passi sembra proprio volere impossessarsi della nostra regione e dettare leggi in ambito meteorologico, condizionando il tempo anche per il prosieguo della settimana. Una nuova perturbazione con annessa goccia fredda  già da domani giovedì 9 novembre si tufferà nel cuore del Mediterraneo per poi dirigersi  verso sud  puntando soprattutto le zone del nord Africa tra Tunisia ed Algeria. Tutto ciò provocherà netti contrasti termici, per via dello scontro tra masse d’aria differenti (fredde le prime, umide e miti le seconde) di conseguenza registreremo un peggioramento delle condizioni meteorologiche sulle estreme regioni meridionali dell’Italia.

Tale peggioramento dovrebbe interessare anche la Calabria tra venerdì 10 e sabato 11 novembrele correnti umide e cariche di pioggia, spinte dall’affondo del nucleo freddo verso le coste africane investiranno la nostra regione, in particolar modo i settori meridionali e jonici a causa dei venti sciroccali che si attiveranno su queste zone e per l’ “effetto-stau” provocato dal blocco dell’Appennino meridionale.

 

Entriamo nel dettaglio di questo peggioramento:

tra venerdì pomeriggio/sera e sabato mattina  avremo piogge e temporali, che  come appena detto, investiranno soprattutto  le  zone meridionali e joniche della Calabria. Il basso reggino (quindi Aspromonte, piana di Gioia Tauro, area Grecanica, locride), Serre Vibonesi, catanzarese jonico e crotonese saranno le zone dove i fenomeni risulteranno più intensi con possibilità di locali nubifragi capaci di scaricare al suolo quantitativi di pioggia anche elevati (in copertina, su cui vi invitiamo a cliccare per ingrandire, la previsione delle piogge nell'arco delle 24 ore di venerdì prossimo secondo il modello ad alta risoluzione WRF - EMM2 by meteocenter.it per noi di www.meteoINcalabria.it).

Le temperature si manterranno ancora sotto media tra domani e venerdì ed in lieve aumento sabato a causa delle correnti da sud.

Andare oltre questo dettaglio previsionale diventa difficile anche perché i modelli al momento sembrano discordi nel confermare o meno questo peggioramento: in particolare incerta appare ancora la traiettoria della goccia di aria fredda in affondamento verso il nord Africa: si tenga conto che scostamenti anche di un centinaio di km (molto poco per un modello a scala globale a 72 ore) può provocare scenari di precipitazione molto differenti.

Seguiranno quindi nuovi dettagli nei prossimi aggiornamenti sempre su www.meteoINcalabria.it

 


del: 08-11-2017 - Tags: peggioramento, piogge, calabria, reggino, ionico, ionio, catanzarese, crotonese, stau, aspromonte, nubifragi, goccia, aria, fredda, novembre, 2017