SHARE


Notte fra mercoledì e giovedì con venti forti e mareggiate! [DETTAGLI]

a cura di Fabio Zimbo

 

Il previsto peggioramento che investirà la nostra regione nella giornata di domani, giovedì 30 novembre, sarà preceduto da un rinforzo dei venti da sud che, come vedremo di seguito in maggior dettaglio, su alcune aree saranno molto forti provocando anche mareggiate sulle coste esposte.

Infatti a partire dalla serata di oggi, mercoledì 29 novembre, si attiveranno venti dai quadranti meridionali che andranno via via ad intensificarsi nel corso della notte a cavallo con giovedì 30, continuando a restare intensi fino al primo pomeriggio.

In particolare vediamo che tali venti, inizialmente, nella tarda serata di oggi, come visibile dal mappa dei venti previsti per le ore 22:00 dal modello ad alta risoluzione WRF-EMM2 by meteocenter.it in esclusiva per noi di www.meteoINcalabria.itirromperanno dallo Ionio meridionale sin verso il Golfo di Squillace e basso crotonese, così come dallo stretto di Messina invadendo il basso Tirreno, con punte di 60 km/h corrispondenti, nella scala Beaufort, ad una intensità di vento forte

Mappa venti previsti per ore 22:00 di mercoledì 29 novembre: le frecce indicano la direzione da cui spirerà il vento, mentre il colore indica la sua intensità: il blu significa venti forti

 

Nel corso della notte a cavallo fra oggi e giovedì, i venti invaderanno il resto della regione, con intensità ancora di vento forte su vibonese, basso crotonese, Sila, catena costiera e Pollino.

Il picco, però, si toccherà verso le prime ore del mattino di giovedì quando avremo intensità di vento forte ancora su vibonese, basso crotonese e catena costiera, ma addirittura di burrasca forte (cioè con picchi di 80 km/h) su Sila, piana di Sibari e Pollino, come visibile dalla mappa delle ore 5:00.

Mappa venti previsti per ore 5:00 di giovedì 30 novembre: le frecce indicano la direzione da cui spirerà il vento, mentre il colore indica la sua intensità: il blu significa venti forti

 

Situazione che rimarrà inalterata sino a metà mattinata, quando, finalmente, i venti tenderanno ad attenuarsi per ritornare deboli o al più moderati già dalle prime ore del pomeriggio.

Ovviamente tali venti provocheranno un rapido aumento del moto ondoso sin dalla tarda serata di oggi

Il picco, anche in questo caso, verrà toccato a cavallo della notte fra oggi e giovedì, con mare agitato dinanzi le coste esposte ai venti da sud e sud-ovest, ovvero: litorali tirrenici cosentini, golfo di Squillace (soprattutto il tratto di costa compreso fra Catanzaro Lido e Isola di Capo Rizzuto), e la costa ionica crotonese in genere, come visibile dalla mappa di previsione per le 3:00 di giovedì del consorzio LAMMA:

 

 

 

 

 



del: 29-11-2017 - Tags: venti, forti, burrasca, stretto, messina, vibonese, crotonese, sila, piana, sibari, pollino, mareggiate, mare, agitato, squillace, golfo, calabria, novembre, 2017