SHARE


Normale fase fredda invernale alle porte: possibili nevicate a quote basse...

a cura di Eugenio Filice

Come descritto nelle precedenti puntate siamo ai nastri di partenza di un'intensa ondata di gelo che interesserà buona parte dell'Europa, causata dalla traslazione antizonale, sin verso le latitudini temperate di masse d'aria molto fredde provenienti dalla Siberia orientale. L’Italia, come altri Paesi europei, subirà gli effetti di questo poderoso fenomeno, soprattutto al centro-nord. Sulla nostra regione l'influenza sarà meno accentuata: a scanso di equivoci diciamo: niente gelo; saremo solo interessati da una normale fase fredda invernale con possibili nevicate fino a quote basse, specialmente sulla Calabria settentrionale.

 

Previsioni in dettaglio sulla Calabria

Domenica generali condizioni di cieli nuvolosi con piogge sparse e nevicate che al mattino saranno su Aspromonte oltre 1300/1400 m slm oltre 1200 m slm su Pollino e Sila.
La quota neve comunque è destinata a calare progressivamente raggiungendo entro sera i 3/400 m slm su Pollino e Sila greca, oltre 6/700 m slm su Sila, Catena Costiera e valle del Crati, oltre 8/900 m slm su Serre ed Aspromonte; ad ogni modo non si escludono fiocchi a quote più basse soprattuto sulla valle del Crati. Temperature in deciso calo.

 

Lunedì cieli irregolarmente nuvolosi con fenomeni intermittenti anche a carattere di rovescio e possibili nevicate fino a 200/300 m slm sull'area del Pollino fino a 500/700 m  slm su Catena Costiera e Sila, oltre 800/900 mt slm su Serre ed Aspromonte. Possibili fioccate anche a quote inferiori.

Dalla tarda mattinata / primo pomeriggio con l'ulteriore calo termico la quota neve potrebbe raggiungere i 100/300 m slm sul cosentino, i 600/700 m slm su Serre ed Aspromonte.


 

Mari & Venti

Domenica mosso il mar Tirreno con moto ondoso in aumento e venti che, inizialmente, spireranno deboli di direzione occidentale in rotazione dalla serata dai quadranti settentrionali; generalmente poco mosso il mar Ionio con moto ondoso in aumento dalla serata e ventilazione che inizialmente risulterà debole dai quadranti meridionali in rotazione dai quadranti settentrionali.

 

Lunedì mari generalmente molto mossi e venti da moderati a sostenuti dai quadranti settentrionali.



del: 24-02-2018 - Tags: ondata, gelo, poderosa, discesa, nevicate, lobo, vortice