SHARE


Migliaia di ettari interessati da incendi nel luglio 2017 in Calabria! Ecco i dati e le mappe

Mese di luglio 2017 davvero terribile per ciò che riguarda il fronte "incendi" in Calabria.

Su tutto il territorio regionale sono stati registrati centinaia e centinaia di focolai o roghi, individuati dal sensore VIIRS montato sul satellite NASA/NOAA Suomi National Polar-orbiting Parnershp (SNPP) (risoluzione 375 m) e dal sensore MODIS montato sui satelliti TERRA e ACQUA (risoluzione 1 km), che, sfruttando un particolare algoritmo, riescono a individuare i punti del territorio che si riscaldano in maniera anomala (hotspot) e che, quindi, sono indice di un focolaio o rogo.

Ecco la mappa dei roghi rilevati dal 1 al 31 luglio 2017: con il simbolo azzurro si indicano quelli scoppiati dall' 1 al 23 luglio e col simbolo color arancio quelli scoppiati dal 24 al 31 luglio (clicca sulle immagini per ingrandire):

 

PROVINCIA DI COSENZA

roghi

aree interessate

 

PROVINCE DI CROTONE - CATANZARO - VIBO VALENTIA

roghi

aree interessate

 

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

roghi

aree interessate

 

Le località interessate da incendi (con inizio il 1 luglio) sono state ben 104, per un totale di 16.557 ettari di territorio, così suddivise per province:

provincia di Cosenza: sono state interessate da incendi 62 località per un totale di 9.495 ettari pari allo 1,42% dell'intero territorio provinciale;

provincia di Crotonesono state interessate da incendi 7 località per un totale di 1.587 ettari pari allo 0,92% dell'intero territorio provinciale;

provincia di Catanzarosono state interessate da incendi  9 località per un totale di 1.138 ettari pari allo 0,47% dell'intero territorio provinciale;

provincia di Vibo Valentiasono state interessate da incendi  3 località per un totale di 381 ettari pari allo 0,33% dell'intero territorio provinciale;

provincia di Reggio Calabriasono state interessate da incendi 23 località per un totale di 3.956 ettari pari allo 1,23% dell'intero territorio provinciale;

 

Come si vede le province più martoriate sono state quelle di Cosenza, in cui ben l'1,42% della superficie totale è stato interessato da roghi, e di Reggio Calabria con l'1,23%.

 

Per ulteriori dati si rimanda al progetto "European Forest Fire Information System" (EFFIS) del programma europeo Copernicus "Emergency Management Service".



del: 03-08-2017 - Tags: incendi, roghi, hotspot, effis, sensore, viirs, modis, acqua, terra, ettari, cosenza, catanzaro, crotone, vibo, valentia, reggio, calabria, luglio, 2017