SHARE


meteo di venerdì e sabato: insiste una moderata instabilità pomeridiana..

Si prospetta sulla nostra regione un fine settimana ancora all'insegna di un'accentuata instabilità in particolare nelle ore pomeridiane (fig. 1), causata dal continuo flusso di aria più fresca in quota proveniente dai Balcani che alimentare una blanda circolazione di bassa pressione e favorirà la formazione dei temporali di calore nelle aree interne con sconfinamenti sui settori costieri che, localmente, potrebbero risultare anche di forte intensità.


 


Vener (fig. 2) cielo poco nuvoloso ovunque, sebbene alcuni deboli fenomeni potrebbero interessare i litorali tirrenici e basso Ionio cosentino; nel corso della giornata aumento della nuvolosità sulle aree montuose con piogge sparse anche a carattere di rovescio e/o temporale su Pollino Altipiano silano Reventino, serre vibonesi e Aspromonte in estensione su valle dell'esaro,valle del crati,valle del savuto,lametino,vibonese,marchesato,reggino ionico e costa degli aranci. Temperature stazionarie.

Sabato (fig. 3) al mattino nubi sparse sui litorali tirrenici con possibili acquazzoni, altrove generalmente poco nuvoloso;nel corso della giornata aumento della nuvolosità di tipo cumuliforme sulle aree montuose con piogge sparse e temporali che localmente potrebbero essere anche di forte intensità su Pollino, Sila, Catena Costiera Reventino, Serre e Aspromonte in estensione su valle del Crati , valle del Savuto, lametino,area urbana catanzarese,marchesato,costa degli aranci,costa dei gelsomini e area dello stretto. Temperature in lieve calo.

Mari & Venti:
 
Vener (fig. 4) poco mosso il mar Tirreno con venti deboli dai quadranti occidentali ; poco mosso il mar Ionio con venti deboli di direzione settentrionali.

Sabato (fig. 5) poco mosso il mar Tirreno con venti a regime di brezza ; calmo il mar Ionio con venti a regime di brezza.



del: 16-08-2018 - Tags: instabilità, pomeridiane, costieri, circolazione, blanda, accentuatà