SHARE


meteo di sabato e domenica: instabilità sulle aree ioniche e prima neve sui rilievi

a cura di Alfredo De Rose

Un corridoio di aria fredda proveniente dalla Russia Europea, si è attivato grazie all’elevazione di un blocco anticiclonico tra il mare del nord e la penisola scandinava. Sulla Calabria avvertiremo un ulteriore calo termico, avremo anche delle precipitazioni sui versanti ionici e la neve che farà la prima comparsa stagionale, sui rilievi della Sila.

Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore.

sabato : cielo nuvoloso sui versanti ionici tra il cosentino ed il catanzarese con piogge tra deboli e moderate, possibili nevicate a quote intorno ai 1400 metri sul Pollino e 1500-1600 metri sulla Sila. Sulle rimanenti zone cielo tra parzialmente nuvoloso e nuvoloso con possibili deboli piogge tra lametino e vibonese e sul reggino dal pomeriggio-sera. Temperatura in ulteriore diminuzione, specie sui settori nordorientali della regione.

domenica : cielo nuvoloso sui verdanti ionici dal cosentino al crotonese con possibili piogge. Parzialmente nuvoloso sulle aree interne del cosentino e del catanzarese, poco nuvoloso sui rimanenti settori della regione. Temperatura stazionaria

Mari & Venti:

sabato : venti tra moderati e forti dai quadranti orientali con mare: agitato lo ionio cosentino e crotonese, molto mosso il settore catanzarese e reggino; il tirreno risulterà molto mosso il settore settentrionale, mosso quello centro-meridionale.

domenica : venti moderati ovunque da maestrale con mare: da mosso a poco mosso il tirreno, ancora molto mosso lo ionio.



del: 16-11-2018 - Tags: previsioni, meteo, calabria, cosenza, catanzaro, vibo, valentia, reggio, crotone, stabile, poco, nuvoloso, anticiclone, freddo, russia, balcani, neve, cima, sila, pollino