SHARE

Meteo di mercoledì e giovedì: temporali pomeridiani sui monti e non solo...

Il promontorio alto-pressorio in rimonta su Spagna, Francia sin verso la Gran Bretagna presta il fianco, sul suo bordo orientale, ad infiltrazioni di aria più fredda in alta quota che, dirigendosi anche sul sud Italia, sarà capace di provocare, come anticipato sin da ieri, instabilità pomeridiana diffusa, cioè i classici temporali di "calore": in particolare nella giornata di giovedì, tali temporali interesseranno non solo i territori montuosi, ma sconfineranno anche verso le valli adiacenti.

 

Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore.

Mercoledì tempo variabile, con schiarite e annuvolamenti un po' su tutto il territorio regionale ma più intensi su cosentino, catanzarese e crotonese. Dalla tarda mattinata si segnala lo sviluppo di nubi cumuliformi che daranno origine a temporali che, innescandosi sulle zone montuose di Pollino e Sila, potranno interessare anche lo Ionio cosentino, la valle del Crati e l'area urbana catanzarese. Possibili veloci piovaschi pomeridiani anche su Serre vibonesi e Aspromonte. Temperature stazionarie sempre nelle medie del periodo.

 

Giovedì tempo ancora variabile con annuvolamenti più consistenti su cosentino, crotonese e catanzarese dove sono previste piogge sparse anche di moderata intensità. Previsti piovaschi anche su serre vibonesi e Aspromonte, con possibili locali sconfinamenti su litorali ionici reggini e catanzaresi. Temperature stazionarie con un leggero aumento dei valori minimi nelle zone interne.

 

Mari & Venti

Mercoledì mari poco mossi ovunque con venti dai quadranti occidentali deboli, localmente moderati su golfo di Corigliano e Squillace.

 

Giovedì mari poco mossi ovunque; mosso solo lo Ionio catanzarese e reggino al largo. Ventilazione che durante il dì sarà mediamente dai quadranti occidentali sul Tirreno, mentre debole di direzione variabile sullo Ionio. 


del: 23-05-2017 - Tags: temporale, monti, pollino, sila, cosenza, catanzaro, serre, aspromonte, aria, fredda, quota