SHARE


Meteo di mercoledì e giovedì: prosegue la fase di variabilità instabile...

a cura di Gianluca Muzzillo

 

Prosegue la fase instabile che da giorni sta interessando la nostra penisola. La situazione, come già detto, non avrà, però, uno sblocco definitivo. Sulla carta sinottica, difatti, risulta degna di nota la presenza di una massa d’aria gelida sulla Russia europea che, a seguito dell’elevazione dell' alta pressione in Atlantico, tenderà ad essere convogliata verso sud-ovest, cioè verso l'Europa, con conseguenze tuttavia ancora difficilmente decifrabili.

 

Tempo previsto per la Calabria nelle prossime 48 ore

Mercoledì avremo variabilità accentuata sulla nostra regione, con piogge moderate soprattutto in mattinata-primo pomeriggio sui settori jonici e su monti della mula e Pollino. Deboli piogge altrove. Parziali schiarite si potranno avere nel tardo pomeriggio. La neve potrà cadere a quote comprese tra i 1100 e i 1200 metri su Pollino, e sui 1300-1400 metri circa su Aspromonte e Sila.

 

Giovedì il maltempo insisterà in particolar modo sui settori jonici centro-meridionali e sull’area del Pollino con precipitazioni moderate. Altrove avremo cieli parzialmente nuvolosi con probabilità di deboli piogge su vibonese e basso reggino tirrenico e su cosentino. Schiarite più ampie si potranno avere nel corso del tardo pomeriggio-serata.

 

Mari e venti

Mercoledì sul Tirreno avremo un attenuazione sia del moto ondoso che dei venti, coni primi che saranno poco mossi e i secondi che risulteranno deboli di direzione variabile. Sullo Jonio al contrario i bacini risulteranno mossi a seguito della disposizione delle correnti da sud-sudest.

 

Giovedì avremo ovunque ventilazione moderata di scirocco con mari che saranno da poco mossi, più probabile sui bacini tirrenici, a mossi, specialmente invece sui settori jonici.



del: 20-02-2018 - Tags: instabile, piogge, sparse, neve, nevicate, sila, pollino, aspromonte, aria, gelida, Russia, calabria, febbraio, 2018