SHARE


Meteo di martedì e mercoledì: moderato peggioramento con deboli nevicate sui monti.

a cura di Gianluca Muzzillo

La saccatura alimentata da aria fredda di origine artica sta prendendo possesso, in queste ore, del bacino del Mediterraneo. Il minimo scavato da tale saccatura apporterà ancora instabilità sul territorio nazionale, nonché anche su quello regionale per buona parte della settimana in corso. Proprio la nostra regione rimarrà, comunque, ai margini di suddetta circolazione sottoponendosi, anzi, al richiamo di correnti più umide e meno fredde.

 

Tempo previsto per la Calabria nelle prossime ore

Martedì avremo cieli nuvolosi in particolar modo sul versante tirrenico e settore ionico centrosettentrionale con piogge però deboli o tutt’al più moderate. Probabile la comparsa della neve a quote intorno ai 1400 metri su Sila e Aspromonte, 1300-1400 metri su Pollino.

 

Mercoledì avremo condizioni di tempo variabile quasi ovunque con schiarite alternate a rovesci in particolar modo sui settori ionici centro meridionali, dove le piogge associate potranno risultare anche moderate. Piogge deboli altrove con nevicate a quote comprese tra i 1300 1400 metri su Sila e Aspromonte, e tra 1200-1300 metri su Pollino.

 

Mari e venti

Martedì sul Tirreno i venti spireranno da ovest-sud-ovest con bacini mossi. Sullo Jonio avremo mari poco mossi con venti deboli di direzione variabile.

 

Mercoledì sul Tirreno avremo un attenuazione sia del moto ondoso che dei venti, coni primi che saranno poco mossi e i secondi che risulteranno deboli di direzione variabile. Sullo Jonio al contrario i bacini risulteranno mossi a seguito della disposizione delle correnti da sud-sudest.

 



del: 19-02-2018 - Tags: saccatura, artica, mediterraneo, instabilità