SHARE


Mercoledì e giovedì ancora instabili con calo delle temperature...

a cura di Giovanni Luca Muzzillo

 

L’afflusso di aria fredda sul Mediterraneo continua ad alimentare l’instabilità che già da più giorni sta interessando la Calabria.

Come già annunciato precedentemente si assisterà ad un sensibile calo delle temperature ed alla ricomparsa della neve, in prima battuta sui monti, ma a seguire probabilmente a quote anche più basse.

 

 

Previsioni in dettaglio sulla Calabria

Mercoledì al mattino avremo cieli molto nuvolosi su versante tirrenico cosentino, con precipitazioni tra il moderate che raggiungeranno, sempre nel corso della mattinata, le zone interne, con intensità comunque ridotta. Neve oltre i 1200 m su Sila e Pollino ma con quota neve in rapido aumento. Parzialmente nuvoloso su crotonese e Jonio cosentino, nuvoloso o molto nuvoloso altrove. 

 

Mercoledì pomeriggio/sera si avrà una recrudescenza dei fenomeni, con piogge tra il debole e il moderato quasi ovunque. Cieli nuvolosi o molto nuvolosi ma con scarsa possibilità di precipitazioni su basso Jonio reggino e crotonese. La quota neve si manterrà, sia in mattinata che nel pomeriggio, sui 1200-1300 metri con nevicate che interesseranno soprattutto i monti di Sila e Pollino.

 

Giovedì mattina avremo cielo molto nuvoloso su tutta la Calabria con precipitazioni tra moderate e forti su crotonese e cosentino, tra il debole e il moderato altrove. Le nevicate sui monti si attesteranno alle seguenti quote: 700-800 mt su Pollino, 900-1000 metri su Sila, 800 metri circa su Sila Greca, 1200 metri circa su Serre e Aspromonte.

 

Giovedì pomeriggio vi saranno fenomeni residui su cosentino. Ancora piogge moderate, invece, su Calabria centro-meridionale e nevicate che interesseranno Aspromonte e Serre alla quota di 1100-1200 metri. Il limite delle precipitazioni nevose, ove presente calma di venti, potrebbe scendere anche a quote di collina.

 

Mari e venti

Mercoledì avremo venti moderati da ovest-nordovest su Tirreno, con mari molto mossi o agitati, e moderati da ovest-sudovest su Jonio, con bacini che risulteranno poco mossi o mossi.

 

Giovedì i venti soffieranno da nord-nordest moderati Tirreno, con moto ondoso in attenuazione rispetto al dì precedente. Sullo Jonio la ventilazione sarà forte da nord-nordest, con mari mossi o molto mossi.



del: 20-03-2018 - Tags: instabilità, temperature, sensibile, fredda, mediterraneo