SHARE


Mercoledì d'attesa. Poi un nuovo peggioramento che porterà neve sui monti...

a cura di Fabio Zimbo

 

Una saccatura atlantica alimentata da masse d’aria polare marittima fredda e artico marittima, si estende sino al bacino occidentale del Mediterraneo interessando anche le nostre regioni del nord-ovest: nella serata odierna, tale saccatura, valicherà le Alpi generando una bassa pressione al suolo che apporterà, nelle giornate di giovedì e venerdì, un veloce ma intenso peggioramento anche sulla nostra regione con il ritorno della neve sui monti.

 

Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore.

Mercoledì nella notte sino al primo mattino irregolarmente nuvoloso su alto Tirreno cosentino con possibilità di rovesci localmente anche sotto forma temporalesca. Parzialmente nuvoloso sul resto del cosentino ma in miglioramento, mentre altrove i cieli saranno sereni o poco nuvolosi.

Nel pomeriggio graduale aumento della nuvolosità a partire da ovest, mentre in serata saranno possibili i primi piovaschi sparsi su versanti tirrenici con deboli nevicate oltre i 1500/1700 m sui monti. Temperature grosso modo stazionarie.

 

Giovedì cieli irregolarmente nuvolosi con piogge sparse (anche a carattere di rovescio e/o temporale a cavallo della notte tra mercoledì e giovedì) che saranno più frequenti sui versanti tirrenici in particolare del cosentino, con nevicate sui monti e quota neve in graduale calo nel corso della giornata sino a 800/900 m slm sul Pollino, 900 m sulla Sila, 1000 m slm su Serre Vibonesi e Aspromonte (sebbene su quest’ultimo siano previste scarse precipitazioni).

Temperature in diminuzione soprattutto nei valori massimi e sui versanti tirrenici e interni.

 

Mari & Venti

Mercoledì quasi tutti i bacini vedranno aumentare il loro moto ondoso tendendo a divenire molto mossi. Faranno eccezione il solo Golfo di Corigliano sotto costa e il Golfo di Sant’Eufemia, sempre sotto costa, che si manterranno mossi. Venti dai quadranti meridionali che tenderanno a divenire forti.

 

Giovedì la ventilazione da ovest forte ovunque, renderà il Tirreno agitato o localmente molto agitato, mentre lo Ionio da molto mosso a mosso sotto costa.



del: 26-12-2017 - Tags: saccatura, atlantica, peggioramento, piogge, temporali, rovesci, nevicate, sila, pollino, serre, vibonesi, aspromonte, abbassamento, temperature, calabria, dicembre, 2017