SHARE

Mercoledì abbassamento delle temperature, piogge sparse e venti intensi sulla Calabria

Il caldo estivo del passato weekend e le temperature miti di oggi (lunedì 18 settembre) non ingannino i calabresi.

Una saccatura collegata a un profondo minimo di bassa pressione che domani troveremo centrato sulla Finlandia, tenderà ad affondare sulla nostra penisola, alimentata da aria proveniente direttamente dal mar di Barents, cioè dai territori posti a nord-est della penisola Scandinàva.

Ovviamente tale massa d'aria, lì nel luogo d'origine, attualmente non è fredda come sarebbe nel periodo invernale (si tratta di -4° a 850 hPa cioè 1500 m slm, mentre in inverno può arrivare a decine di gradi sottozero sempre alla stessa quota), quindi non aspettiamoci di certo l'arrivo dell'inverno, ma sicuramente di un periodo di qualche giorno durante il quale vivremo temperature nettamente al di sotto delle medie del periodo.

Per avere un'idea dell'entità di questa ondata di aria "fredda", basti dare un'occhiata al grafico seguente ( cosiddetti "spaghetti"), il quale mostra l'andamento delle temperature previste alla quota di circa 1500 m slm (superficie isobarica a 850 hPa, in "atmosfera libera") sulla Calabria per i prossimi giorni, come previsto dal modello G.F.S. (tratto dal sito wetterzentrale.de): la linea rossa rappresenta la temperatura media del periodo, cioè quella che "normalmente" si dovrebbe registrare dalle nostre parti in questi giorni: come si vede siamo intorno ai 13°/14°. La linea colorata rappresenta ciò che è previsto nei prossimi giorni: come si vede a cavallo fra mercoledì 20 e giovedì 21 settembre 2017, le temperature alla quota di circa 1500 m slm, sono previste nell'ordine dei 7°, valore tipicamente autunnale.

 

Quindi un'ondata di aria fresca che farà scendere le temperature sino a 7°/8° al di sotto delle medie del periodo.

Questo si tramuterà in un calo termico anche al suolo su tutta la Calabria: si vedano a tal proposito le mappe di temperature al suolo previste per martedì 19 settembre e mercoledì 20 settembre, tratte dal modello WRF-EMM2 by meteocenter.it in esclusiva per noi di www.meteoINcalabria.it.

Come si vede nella giornata di martedì 19 settembre avremo valori massimi di circa 25°/26° nelle zone interne vallive e tirreniche, mentre ancora più alte, prossime ai 28°/29° su quelle ioniche a causa dell'azione dei venti da ovest moderati.

 

Invece nella giornata di mercoledì, le temperature massime subiranno un calo di 4°/5° pressochè ovunque, attestandosi su 20° per i versanti tirrenici cosentini, sui 22°/23° per i restanti versanti tirrenici, sui 20°/22° per le zone interne vallive e sui 24°/25° per versanti ionici. Si clicchi anche sull'immagine in copertina per avere un effetto visivo immediato, semplicemente constatando la differente colorazione globale delle mappe, del calo termico previsto tra martedì e mercoledì....

 

In aggiunta al calo sensibile calo termico, mercoledì ritorneranno le piogge intermittenti, localmente a carattere di rovescio e/o temporale, sui versanti tirrenici sebbene non si possono escludere piogge sparse anche su quelli ionici del cosentino e sul crotonese.

Altro dato da rimarcare, sempre nella giornata di mercoledì, è la prevista ventilazione da nord-ovest con raffiche intense soprattutto su serre vibonesi, versanti ionici reggini e catanzaresi, Sila e catena costiera cosentina, con il mar Tirreno, quindi, che diventerà molto mosso.

 

A cura di Fabio Zimbo

 


del: 18-09-2017 - Tags: crollo, termico, abbassamento, temperature, vento, intenso, piogge, temporali, rovesci, spaghetti, gfs, wetterzentrale, sottomedia, settembre, 2017