SHARE


Mercoledì 26 luglio: focus sulle piogge in Calabria...

La saccatura atlantica che presenta il suo "core" freddo sull'Europa Centrale, nella notte a cavallo fra oggi martedì 25 e domani mercoledì 26 genererà una bassa pressione al suolo con un minimo di circa 1004 / 1005 hPa ubicato, alle ore 8:00 di domattina, sul medio Adriatico. Tale minimo favovirà il richiamo, sulla nostra regione, di venti di ponente (provenienti cioè da ovest). 

Alla presenza di tale minimo depressionario, inoltre, si sommerà l'irruzione di aria più fredda in alta quota (circa -12° a 500 hPa cioè circa 5700 m slm) che provocherà una discreta instabilizzazione dell'atmosfera: ed infatti, nella mattinata di mercoledì sono attesi sul mar Tirreno valori dell'indice MU - CAPE localmente anche di 2000 J/Kg, mentre il MU - LI è atteso intorno a -5: valori che sembrano molto favorevoli alla formazione di fenomeni temporaleschi a largo del mar Tirreno in movimento verso ovest.

 

Quindi lo scenario che ci si aspetta è il seguente:

- nella notte a cavallo tra martedì 25 e mercoledì 26 e nelle prime ore di mercoledì, piogge deboli e intermittenti su tutti i versanti tirrenici partendo dall'alto Tirreno cosentino sino alla piana di Gioia Tauro. Altrove fenomeni del tutto assenti o comunque poco significativi;

- durante la giornata di mercoledì 26, si attendono piogge sparse, localmente anche a carattere di rovescio e/o temporale, soprattutto sui versanti tirrenici, su Sila, Serre vibonesi e Aspromonte in differenti momenti della giornata. Altrove, cioè sui versanti ionici, non si attendono fenomeni di rilievo, al massimo locali e molto brevi piovaschi in rapido sconfinamento da ovest.

Per una maggiore esposizione delle aree che dovrebbero essere maggiormente interessate dalle piogge nella giornata di mercoledì, invitiamo a cliccare sull'immagine di copertina dove sono riportati i mm d'acqua previsti nell'arco delle 24 ore, dal modello ad alta risoluzione WRF-EMM2 by meteocenter.it in esclusiva per noi di www.meteoincalabria.it: come si vede le zone dove potrebbero verificarsi le precipitazioni più abbondanti sono quelle tirreniche, e in particolare i monti dell'Orsomarso, la catena costiera cosentina e le serre vibonesi. Anche le città di Cosenza, Lamezia Terme, Vibo Valentia e le cittadine della piana di Gioia Tauro dovrebbero essere interessate da precipitazioni intermittenti.



del: 25-07-2017 - Tags: minimo, bassa, pressione, ponente, instabilità, CAPE, LI, temporali, piogge, versanti, tirrenici, cosenza, lamezia, terme, vibo, valentia, orsomarso, luglio, 2017, calabria