SHARE

Mercoledì 2 agosto ancora altissimo pericolo d'incendi in alcune zone della Calabria...

Il progetto "European Forest Fire Information System" (EFFIS) del programma europeo Copernicus "Emergency Management Service", mette a disposizione un servizio davvero molto importante, cioè la previsione del rischio incendi in tutta Europa, sulla base del modello di previsione numerica globale ECMWF (detto l'"EUROPEO") con risoluzione di 16 km.

Il pericolo d'incendi si esprime prevedendo per ogni località europea (e limitrofe) il cosiddetto Fire Weather Index (FWI): indice che, per questi fini, viene utilizzato in maniera armonizzata in tutta Europa. 

Il pericolo d'incendi è suddiviso in 6 classi, a secondo del valore previsto per il FWI: 

minore di 5,2 pericolo BASSISSIMO (very low)

5,2 - 11,2 pericolo d'incendi BASSO (low)

11,2 - 21,3 pericolo d'incendi MODERATO (moderate)

21,3 - 38 pericolo d'incendi ALTO (high)

38 - 50 pericolo d'incendi ALTISSIMO (very high)

maggiore di 50 pericolo d'incendi ESTREMO (extreme)

 

Le mappe che seguono mostrano, per ogni zona d'Europa, il relativo livello di pericolo di incendi, sulla base di una rappresentazione grafica, in cui a ogni colore si associa un dato livello:

si passa dal verde (pericolo bassissimo), al giallo paglierino (pericolo basso), all'arancio (pericolo moderato), all'arancio scuro (pericolo alto), al marrone (pericolo altissimo) per finire con il marrone scuro (pericolo estremo).


Per domani, 2 agosto 2017, in Europa è previsto un pericolo ESTREMO di incendi in molte aree della Spagna, dei Balcani e della Turchia:

 

In Italia, pericolo ESTREMO di incendi in Sardegna, Lazio, zone appenniniche centro-settentrionali, zone interne di Campania, Puglia e Sicilia:

 

In Calabria, infine, le zone con pericolo ESTREMO d'incendi si limitano alla piana di Sibari, valle del Crati e versanti orientali della Sila:


del: 01-08-2017 - Tags: pericolo, incendi, effis, ecmwf, fire, weather, index, europa, italia, calabria, agosto, 2017