SHARE


Martedì interlocutorio in attesa di un intenso peggioramento...

a cura di Natale Spadafora

Correnti fredde di tramontana sono tornate a far crollare i termometri, dopo il temporaneo rialzo di ieri. In compenso le condizioni atmosferiche sono tornate stabili quasi ovunque. Il miglioramento, comunque, non durerà molto: dalla serata di martedì una nuova perturbazione alimentata da aria fredda di origine artica ripoterà condizioni di maltempo in un contesto di clima freddo.

 

Martedì sereno ovunque con gelate al mattino nelle vallate interne. Temperature in lieve aumento nei valori massimi. Dal pomeriggio/sera aumento della nuvolosità con possibilità di prime precipitazioni sull'alto Tirreno cosentino, nevose sul Pollino oltre i 1000/1200 m slm.

 

Mercoledì Maltempo diffuso in particolare sulla fascia tirrenica ove potrebbero verificarsi anche rovesci e temporali. Nevicate sui monti a quote intorno ai 1200/1400 m slm. In serata abbassamento della quota neve sul Pollino oltre 800 m slm, sulla Sila oltre 1000 m slm.

Mari & Venti

Martedì mari generalmente mossi con venti deboli da quadranti settentrionali.

 

Mercoledì Tirreno agitato, ionio molto mosso eccetto il golfo di Corigliano che risulterà poco mosso.

 

Foto di copertina di Francesco Serianni



del: 07-01-2019 - Tags: previsioni, meteo, calabria, tempo, gennaio, 2019, peggioramento, freddo, neve