SHARE


Martedì giornata di maltempo con nuove nevicate sui monti calabresi.

a cura di Eugenio Filice

 

La breve tregua favorita dall’arrivo di un promontorio anticiclonico che, oltre a garantire una fine anno stabile, ha causato un deciso  aumento delle temperature, ha ormai le ore contate; infatti, nelle prossime ore, l’arrivo di una perturbazione nord atlantica causerà un nuovo peggioramento delle condizioni meteorologiche che interesserà maggiormente i versanti tirrenici ed interni. Tuttavia i maggiori effetti si avvertiranno dalla giornata di martedì 2 gennaio quando il fronte perturbato favorirà un nuovo calo delle temperature e causerà piogge, anche a carattere di rovescio e/o temporale. Previste nevicate sui rilievi calabresi al di sopra dei 1200/1300 ma s.l.m.: localmente, e durante gli eventi più intensi, la quota neve potrebbe anche scendere a 1100 m slm.

Il suddetto peggioramento sarà comunque veloce esaurendosi nell'arco delle 24 ore, con le ultime precipitazioni che dovrebbero interessare il vibonese e reggino tirrenico fra la tarda serata di martedì 2 e la notte a cavallo con mercoledì.

La mappa riportata in copertina mostra le aree interessate dalle nevicate, nell'arco delle 24 ore di martedì 2 gennaio come previste dal modello WRF-EMM2 by meteocenter.it in esclusiva per noi di www.meteoINcalabria.it.



del: 01-01-2018 - Tags: Piogge, perturbazione, perturbato, temperature, nevicate, temporali, rovesci