SHARE


Martedì e mercoledì alle prese con diffusa instabilità....

a cura di Giovanni Luca Muzzillo

Stiamo per entrare nel vivo del peggioramento annunciato nei giorni scorsi: l’aria fredda di origine artica, dopo un lungo tragitto che è iniziato dalla Russia settentrionale, è proseguito sull'Europa centrale sino alla Gran Bretagna per poi ripiegare sul Golfo di Biscaglia, sta debordando in queste ore sul Mediterraneo con un doppio sfondamento sia dalla porta della bora che da quella del Rodano.

Saranno probabili, quindi, fenomeni instabili soprattutto sulle regioni centro-meridionali, e quindi anche sulla nostra regione, a partire dal pomeriggio di martedì.

 

Previsioni in dettaglio sulla Calabria

Martedì avremo cieli parzialmente nuvolosi nelle prime ore del mattino un po’ su tutto il territorio calabrese, con deboli precipitazioni che nella tarda mattinata andranno a interessare il cosentino.

 

Dal pomeriggio si avrà un aumento della copertura nuvolosa, sempre a partire dal cosentino, su gran parte della Calabria centro settentrionale, con piogge moderate a tratti anche di forte intensità. Altrove cieli parzialmente nuvolosi o nuvolosi con probabili deboli fenomeni isolati specie su settori tirrenici meridionali. Dalla tarda serata inizieranno le nevicate su Pollino e catena costiera cosentina oltre i 1200 m slm, su Sila oltre i 1400 m slm. Temperature massime in rialzo su vibonese e valle del Crati.

 

Mercoledì sarà una giornata caratterizzata da spiccata variabilità su tutta la regione. Probabili piogge tra il debole e il moderato su Tirreno cosentino e zone interne dello stesso, e su Tirreno catanzarese nelle ore centrali della giornata, con nevicate che potrebbero interessare la Sila e Pollino a quote iniziali di 1000 m, in veloce rialzo sin dal mattino fino a stabilizzarsi sui 1300/1400 m slm. Temperature stazionarie.

 

Mari e venti

Martedì avremo quasi ovunque ventilazione prevalente da sud-sud-ovest con mari molto mossi su Tirreno, da mossi a molto mossi su Jonio.

 

Mercoledì avremo venti da nord-est moderati a tratti forti sul Tirreno, da nord moderati a tratti forti sullo Ionio. Con mari che risulteranno da molto mossi a mossi sul Tirreno settore, mossi sullo Ionio.

 



del: 19-03-2018 - Tags: peggioramento, fredda, aria, rodano, mediterraneo