SHARE


Martedì con venti localmente intensi, con punte di 'tempesta'! [DETTAGLI & MAPPE]

a cura di Fabio Zimbo

 

L'arrivo della perturbazione atlantica nella giornata di martedì 2 gennaio, oltre a provocare piogge a carattere temporalesco e nevicate sui monti a quote superiori ai 1200 m slm circa, come da nostro articolo precedente, sarà capace anche di provocare venti intensi che, localmente, come vedremo di seguito, potranno raggiungere velocità considerevoli.

Una prima fase clou si avrà nella notte a cavallo fra lunedì e martedì come mostrato dalla mappa, riportata di seguito, dei venti al suolo prevista dal modello WRF-EMM2 by meteocenter.it in esclusiva per noi di www.meteoINcalabria.it: come si vede venti intensi, mediamente "forti" (cioè con velocità comprese fra 50 e 61 km/h) ma localmente di "burrasca forte" secondo la scala Beaufort (velocità 75-88 km/h), potranno verificarsi su tutti i versanti orientali della catena appenninica, la piana d Sibari, l'istmo dei due mari, colpendo anche la città di Catanzaro e il soveratese.

mappa dei venti al suolo previsti per le ore 2:00 di martedì dal modello WRF-EMM2: le frecce indicano la direzione, mentre i colori l'intensità: passando dal bianco, al giallo, sino al blu e infine al rosso, l'intensità del vento aumenta.

 

La seconda fase, che sembrerebbe ben più intensa della precedente, si dovrebbe verificare a partire dalla tarda mattinata / primo pomeriggio di martedì, con venti che, come mostrato dalla mappa in copertina, potrebbero raggiungere valori di velocità molto elevati, mediamente di "burrasca forte" ma con punte anche di 100 km/h (quindi nella scala Beaufort classificati come venti di tempesta), sui versanti orientali delle Serre Vibonesi e dell'Aspromonte, con locali sconfinamenti sino alle coste ioniche reggine.

Venti forti anche su istmo dei due mari, piana lametina e vibonese.



del: 01-01-2018 - Tags: venti, intensi, forti, scala, beaufort, burrasca, forte, tempesta, aspromonte, serre, vibonesi, coste, ioniche, reggine