SHARE


Maltempo di domenica 25 novembre sulla Calabria: attesi temporali localmente di forte intensità

a cura di Fabio Zimbo

Una saccatura atlantica che sta traslando dalla Spagna verso la nostra penisola, genererà nella notte a cavallo tra sabato 24 e domenica 25 novembre 2018, una bassa pressione sul nord Africa che poi, nel corso della giornata di domenica, tenderà a portarsi sul centro Italia.

In questa sua traiettoria, tenderà a convogliare sulla Calabria, nella mattinata di domenica, correnti instabili e umide da sud dotate di alta energia (cioè valori di C.A.P.E. oltre i 1500 J/kg come mostrato dalla mappa della previsione dello stesso parametro per domenica pomeriggio dal modello MOLOCH su base GFS pubblicato sul sito del LAMMA - Toscana), mentre dal pomeriggio ruoteranno provenendo da ovest e caratterizzate da minore contenuto energetico.

 

Tutto ciò determinerà maltempo abbastanza intensa sulla nostra regione, suddivisa in due fasi:

1) al mattino e sino al pomeriggio, i venti da sud tenderanno a provocare fenomeni temporaleschi in prevalenza su reggino, versanti ionici del catanzarese e sul crotonese, che localmente potrebbero anche assumere moderata o forte intensità: si raccomanda pertanto prudenza agli abitanti delle zone suddette; altrove avremo cielo nuvoloso ma con piogge sparse deboli. 

Di seguito la mappa dalle piogge previste dal modello ad alta risoluzione MOLOCH elaborato dal CNR per le ore 00-12 di domenica 25 novembre: come si vede, il modello prevede precipitazioni abbondanti sulle zone suddette, con punte anche di 75-100 mm in 12 ore:

 

2) dal pomeriggio, i venti da ovest genereranno rovesci di moderata intensità (i temporali potrebbero verificarsi solo in una prima fase), sui versanti tirrenici e interni, in particolare del cosentino e sul vibonese. In questa fase sulle aree ioniche avremo una notevole attenuazione dei fenomeni.

Di seguito la mappa dalle piogge previste dal modello ad alta risoluzione MOLOCH elaborato dal CNR per le ore 12-24 di domenica 25 novembre: come si vede le precipitazioni più abbondanti dovrebbero verificarsi sulle zone zone suddette con picchi di 50 - 75 mm sulla catena costiera cosentina e Pollino occidentale in 12 ore:

 

Il Centro Funzionale Multirischi dell'Arpacal ha elaborato, per conto della Protezione Civile Calabria, un messaggio di allerta ARANCIONE sull'alto Tirreno cosentino, che significa criticità moderata per eventi di dissesto idrogeologico, idraulico e per temporali diffusi. Altrove è stata emessa allerta GIALLA che significa criticità ordinaria per fenomeni di dissesto idrogeologico, idraulico e per temporali localizzati.

 



del: 24-11-2018 - Tags: previsioni, meteo, calabria, maltempo, temporali, forte, intensità, allerta, meteo, protezione, civile