SHARE


Lunedì peggioramento atlantico. Da martedì intensa tramontana con calo delle temperature.

a cura di Eugenio Filice

L'inizio di settimana sulla nostra regione sarà caratterizzato dall'arrivo di una rapida e modesta perturbazione seguita da correnti più fredde dal nord Europa che causeranno un brusco calo delle temperature che si avvertirà maggiormente dalla giornata di martedì. I valori potrebbero restare al di sotto delle medie stagionali per tutta la settimana a causa dalla discesa di masse d'aria molto fredde di estrazione artica lungo il bordo orientale di un robusto anticiclone che si posizionerà sull'Europa centro-occidentale in elevazione verso la Scandinavia.

 

Lunedì cielo irregolarmente nuvoloso sui versanti tirrenici ed interni con piogge sparse e deboli nevicate su Pollino, Sila e Aspromonte, inizialmente a quote elevate ma con quota neve in calo nel corso della giornata; altrove cielo parzialmente nuvoloso con possibili fenomeni isolati.

Temperature in deciso calo.

 

Nella notte a cavallo di lunedì e martedì cielo nuvoloso sulla Calabria-settentrionale, in particolare sui versanti orientali, con possibili deboli nevicate al di sopra dei 500 m slm; nuvoloso sui versanti tirrenici meridionali con possibili piogge. Altrove cielo parzialmente nuvoloso senza fenomeni di rilievo. 

 

Nel corso della giornata deciso miglioramento ovunque in un contesto di temperature basse.

 

Mari & Venti

Lunedì molto mosso il mar Tirreno con venti moderati dai quadranti occidentali; mosso il mar Ionio con venti di direzione meridionale.

Martedì molto mosso il mar Tirreno con venti moderati a tratti forti dai quadranti settentrionali ; mosso il mar Ionio e a tratti molto mosso dinanzi il crotonese con venti moderati a tratti forti di direzione settentrionali.



del: 10-02-2019 - Tags: previsioni, meteo, calabria, cosenza, catanzaro, vibo, valentia, reggio, crotone, perturbazione, temperature, stagionali