SHARE


Instabilità pomeridiana in graduale intensificazione nei prossimi due giorni...

La risalita di un promontorio anticiclonico su Spagna e Francia manterrà e rinforzerà, a partire soprattutto dalla giornata di mercoledì, un afflusso di aria più fredda in alta quota dai quadranti settentrionali.

Come sovente accade in queste circostanze, sopratutto nei mesi caldi, tale afflusso favorirà la formazione di temporali pomeridiani sulle zone montuose con possibilità di estensione locale anche alle zone vallive limitrofe.

 

Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore

Martedì cieli parzialmente nuvolosi per nubi medio alte ovunque. Dal tardo mattino sviluppo di nubi cumuliformi su Pollino e Sila con possibilità di qualche veloce piovasco che localmente potrebbe anche sconfinare su versanti jonici del cosentino. Temperature stazionarie con valori in media.

Mercoledì tempo irregolarmente nuvoloso su gran parte del territorio calabrese, soprattutto su cosentino, catanzarese e crotonese, con possibili rovesci che interesseranno prevalentemente le zone montuose di Pollino e Sila e sul Savuto, anche se piovaschi potrebbero interessare anche le serre vibonesi e l'Aspromonte con possibili sconfinamenti sui litorali ionici. Temperature stazionarie.

 

Mari & Venti

Martedì mari poco mossi quasi ovunque; quasi calmo il golfo di Corigliano. Venti che nel corso della giornata si disporranno da nord-ovest deboli sul Tirreno, dai quadranti occidentali sempre deboli sullo Ionio.

 

Mercoledì mari poco mossi ovunque, con venti che durante il dì si disporranno dai quadranti occidentali deboli, solo localmente moderati su Golfo di Corigliano e di Squillace. 

Foto in copertina di Davide Capparelli



del: 22-05-2017 - Tags: temporali, pomeridiani, afflusso, aria, fredda, quota, piogge, sila, savuto, pollino, serre