SHARE


Inizio del nuovo anno col gelo Artico!

Col passare delle ore aumentano sempre di più le quotazioni per un inizio del nuovo anno all'insegna del gelo! La situazione barica a livello continentale vede, infatti, l'anticiclone delle Azzorre impossessarsi dell'Atlantico con le sue propaggini più settentrionali giungere fino alla gran Bretagna ed alla penisola Scandinava. Tutto questo favorisce la discesa di correnti gelide di origine Artica verso il Mediterraneo centro-orientale.

Dopo l'antipasto di freddo e neve che avremo proprio tra oggi e domani (vedi dettagli) dal pomeriggio di mercoledì 2 gennaio le temperature sono destinate a crollare sensibilmente fino a raggiungere valori anche di 10°C sotto le medie del periodo! (vedi mappa in evidenza). I freddi venti di tramontana interesseranno in modo particolare il versante Adriatico ed il sud Italia...

...e la neve? Poche ancora le certezze, data la distanza temporale, ma data la direzione delle correnti le zone più esposte saranno i versanti Adriatici e Ionici ma attenzione perchè non è da escludere che possano entrare in gioco anche le altre zone. Molto probabilmente, infatti, non si tratterà di una toccata e fuga del gelo ma potrebbe avviarsi un'ondata di freddo e gelo destinata a durare fino a dopo l'Epifania.



del: 31-12-2018 - Tags: meteo, previsioni, tempo, calabria, ioniche, adriatiche, neve, freddo, gelo, artico, tramontana, temperature, sotto, media