SHARE


Focus sul mercoledì di pioggia: versanti ionici in prima linea.

a cura di Fabio Zimbo

Siamo al secondo giorno del peggioramento previsto ormai da giorni.

Nella giornata di mercoledì 3 ottobre, la goccia di aria fredda, ormai in isolamento rispetto al flusso perturbato da cui ha avuto origine, si troverà sulla Tunisia: ad essa corrisponderà un vortice di bassa pressione al suolo, ubicata sempre nella stessa posizione, che convoglierà sulla nostra regione venti da est.

Le precipitazioni, sotto forma di rovesci e/o temporali, pertanto interesseranno le aree maggiormente esposti a tali correnti: quindi le aree ioniche nel loro complesso.

Infatti se diamo uno sguardo alle mappa delle precipitazioni cumulate nell'arco delle 24 ore di mercoledì dal modello WRF EMM-2 by meteocenter.it in esclusiva per noi di www.meteoINcalabria.it (clicca sulla copertina per ingrandire e osservare nel dettaglio) vediamo come le piogge, rappresentate dalle aree colorate in verde (piogge poco abbondanti) e azzurro (piogge abbondanti), interesseranno i versanti ionici in genere, con particolare riferimento alla Sila Greca, Serre Vibonesi e Aspromonte dove potrebbero anche raggiungersi accumuli giornalieri di picco di 50 - 90 mm.

Insomma una giornata che vi invitiamo a vivere con prudenza, anche in relazione all'allerta arancione della Protezione Civile su tutto il territorio regionale, che significa criticità moderata per fenomeni idrogeologici e idraulici e per temporali.

 



del: 02-10-2018 - Tags: previsioni, meteo, calabria, piogge, modello, alta, risoluzione, ionio, sila, greca, aspromonte, serre, vibonesi