SHARE


Due giorni interlocutori e FREDDI, poi da giovedì nuovo peggioramento...

a cura di Fabio Zimbo

 

Nelle prossime ore vivremo una fase di tempo interlocutorio, con nubi sparse e pochi fenomeni, in attesa di un peggioramento che dovrebbe concretizzarsi a partire da giovedì, causato da una saccatura in affondo verso l’Europa occidentale, alimentata da una discesa di aria artica che proprio in queste ore sta attivandosi sull’Europa del Nord.

Tale saccatura sembra, inoltre, che abbia intenzione di stazionare per qualche giorno sul bacino del Mediterraneo, "bloccata"  dalla presenza di due aree anticicloniche (una ad ovest sull’Oceano Atlantico, l’altra ad est sulla Russia) che impediranno ogni possibile traslazione del flusso perturbato verso levante: quindi appare probabile anche un prolungamento della fase instabile sino a tutto il futuro weekend.

 

Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore.

Martedì giornata generalmente serena o poco nuvolosa, tranne su reggino tirrenico ove saranno presenti nubi basse capaci di produrre deboli piogge sparse comunque di poco conto. Nuvolosità in aumento a partire da ovest dal tardo pomeriggio. Temperature stazionarie sempre su valori al di sotto delle medie del periodo, con minime particolarmente basse nelle zone interne, valle del Crati, Savuto e catanzarese.

 

Mercoledì cieli parzialmente nuvolosi su aree tirreniche con possibili brevi piovaschi su versanti tirrenici cosentini. Altrove poco nuvoloso. Dal tardo pomeriggio aumento ovunque della nuvolosità alta con addensamenti più consistenti su reggino, serre vibonesi, catanzarese ionico, Sila piccola dove non si esclude la possibilità di poco significative piogge.

Temperature in generale rialzo, sia le minime che le massime, su valori nelle medie.

 

Mari & Venti

Martedì mari generalmente mossi con moto ondoso in ulteriore diminuzione nel corso della giornata. Venti che per quasi tutta la giornata spireranno da nord-ovest moderati in graduale attenuazione dal pomeriggio

 

Mercoledì mari inizialmente mossi, con moto ondoso in aumento nel corso della giornata sino a divenire molto mossi quasi ovunque: il solo Golfo di Corigliano resterà poco mosso o al più mosso sottocosta. Venti che si disporranno dai quadranti meridionali moderati o forti con tendenza a rinforzarsi ulteriormente in serata.



del: 27-11-2017 - Tags: aria, artica, saccatura, peggioramento, nubi, freddo, valle, crati, savuto, novembre, 2017