SHARE

Domani l'ultima ondata, ma sarà QUELLA PIU' INTENSA: ecco l'animazione.

Dopo la gran giornata di caldo di ieri mercoledì 28 giugno con picchi di 40°, amplisse porzioni di territorio con temperature superiori a 35° e temperature superiori a 30° anche nelle località turistiche montane come Lorica (CS) e Gambarie d'Aspromonte (RC), oggi giovedì 29 giugno vivremo una giornata sempre con temperature oltre le medie del periodo di 6°/7°, ma nulla in confronto a ciò che accadrà domani venerdì 30 giugno.

L'animazione di copertina, infatti, mostra che una seconda SCUDISCIATA di aria subtropicale, proveniente, cioè dai vasti territori del Nord-Africa è pronta per estendersi su TUTTA la nostra regione.

La mappa rappresenta, con differenti colori, la temperatura che si prevede alla quota della superficie isobarica 850 hPa, cioè a circa 1520 m slm.

I colori variano dal verde (temperature intorno ai 10°), al giallo/arancione (circa 15°/17°) che sarebbe poi il campo termico "normale" per il periodo, al rosso (circa 18°/20°), per giungere al bianco con il quale si indicano le aree dove la temperatura a 1500 m slm supera i 24°/25°!

E' ben evidente la "lingua infuocata" (l'area in bianco) che ha invaso la Calabria nella giornata di ieri, stazionare TENACEMENTE, sul reggino, sul resto delle aree ioniche catanzaresi e sul crotonese dove infatti, come anticipato all'inizio, si aspettano anche oggi massime con picchi locali prossimi ai 40° in particolare sul Marchesato, sul basso entroterra crotonese, e sulle aree dell'entroterra dello Ionio reggino/catanzarese.

Tale "lingua infuocata", però, nella giornata di domani venerdì 30 giugno 2017, in seguito a un nuovo impulso dalla Tunisia, tenderà a interessare nuovamente TUTTA la regione proprio nelle ore centrali della giornata, con isoterme MOSTRUOSE DI +26°/+27° alla quota isobarica di 850 hPa (1530 m slm) , cioè circa 12° oltre le medie del periodo: valori RARISSIMI, almeno nel passato non recente, visto che si registrarono anche l'anno scorso con l'ondata del 16 giugno (che, ricordiamo, provocò una notte infuocata su tutti i versanti tirrenici della regione).

Cosa aspettarsi al suolo? 

Beh, temperature INFERNALI: probabilmente si supereranno i 40° su tante aree della nostra regione: PIANA DI GIOIA TAURO (Rosarno, Taurianova, Rizziconi, Polistena, etc...), VALLE DEL MESIMA, VIBONESE (anche in collina!!) con Vibo Valentia che rischia di battere il record storico di 39,9°, PIANA LAMETINA, MARCHESATO e VALLE DEL CRATI (Cosenza e l'area urbana rischiano valori prossimi ai 41°, mentre ancora maggiori nella zona di Torano Scalo).

Ma per i dettagli rimandiamo all'articolo di aggiornamento di stasera sempre su www.meteoincalabria.it !!!!!


del: 29-06-2017 - Tags: caldo, africano, continentale, subtropicale, 40°, caldissimo, calabria, giugno, 2017, cosenza, vibo, valentia, rosarno, taurianova, torano, scalo