Il Blog di Meteo in Calabria
SHARE


Blog

Nubifragi, grandinate, downburst (non trombe d'aria) concentrate sulle stesse località: la strana estate 2018 in Calabria

a cura di Fabio Zimbo A partire da fine luglio 2018, la Calabria è stata interessata da una intensa attività temporalesca che ha colpito prevalentemente le zone interne: in particolare i temporali, si sono prevalentemente innescati sulle aree montuose nella tarda mattinata, per poi sconfinare nel primo pomeriggio, seguendo la direzione dei venti in quota, sulle aree vallive e localmente su quelle costiere. Si tratta dei cosiddetti "temporali di calore": durante il periodo estivo, con il sole molto alto rispetto all'orizzonte, in mattinata il suolo si riscalda notevolmente, così come i primi strati di aria a contatto con esso. Questi strati d'

Tags: Downburst, nubifragi, tornado, grandinate, meteo, calabria, 2018, agosto [Leggi tutto]

Dopo un weekend con nubifragi, continuerà l'instabilità sulla Calabria

a cura di Natale Spadafora e Fabio Zimbo Una vasta massa di aria instabile staziona fra la Grecia e la Turchia continuando a far affluire aria più fresca in alta quota da nord sulla nostra regione dove, pertanto, anche nei prossimi giorni vivremo fenomeni localmente instabili, come è d'altronde accaduto anche nel weekend appena trascorso con rovesci intensi e nubifragi soprattutto su catanzarese, vibonese e reggino tirrenico: si segnalano i 94 mm caduti a Reggio Calabria sabato 16 giugno (così come i 114 mm di Sant'Alessio d'Aspromonte e gli 89 circa di Serra San Bruno) e gli oltre 100 mm su Catanzaro città di domenica: si tratta non solo di piogge mo

Tags: instabile, piogge, temporali, nubifragi, reggio, calabria, catanzaro, disagi, allagamenti, giugno, 2018 [Leggi tutto]

Venerdì di pesante maltempo sulla Calabria: i dettagli

a cura di Fabio Zimbo   Ormai da giorni staziona sul bacino occidentale del Mediterraneo, per intenderci tra la Sardegna e le Baleari, una massa d'aria instabile caratterizzata da valori medio-bassi di geopotenziale a 500 hPa e ricolma d'aria fredda in alta quota (a circa 5360 m slm abbiamo -30°) che, nell'ambito delle sue dinamiche, ha provocato la formazione di minimi di bassa pressione al suolo che hanno influenzato il tempo calabrese apportando piogge sparse e anche leggere nevicate sui monti oltre i 1100/1200 m slm. Domani, venerdì 23 febbraio, tale massa d'aria tenderà a formare un altro minimo depressionario nell'entroterra libico che poi,

Tags: maltempo, piogge, diffuse, abbondanti, intense, nubifragi, ionio, ionico, serre, vibonesi, catanzaro, aspromonte, sila, piccola, scirocco, neve, febbraio, 2018, calabria [Leggi tutto]

Meteo week-end: maltempo diffuso, specie sui versanti ionici

a cura di Alfredo De Rose Un vortice ciclonico posizionato a sud della calabria, distribuirà maltempo su gran parte della nostra regione tra la prossima notte e la prima parte della giornata di domani. Le aree più colpite, come già preannunciato nei nostri precedenti articoli, saranno quelle ioniche. Particolarmente abbondanti potrebbero risultare gli accumuli di pioggia tra il settore ionico reggino e basso catanzarese e tra versante ionico crotonese e cosentino. Oltre a piogge e rovesci, è previsto anche il ritorno della neve sui rilievi, con accumuli localmente abbondanti su Aspromonte e Sila nordorientale. Tempo previsto sulla Calabria per le prossime ore.

Tags: maltempo, rovesci, temporali, nubifragi, ioniche, nevicate, aspromonte, serre, sila, pollino, vortice, ciclonico, disagi, mareggiate, crotonese [Leggi tutto]

Nuove piogge in arrivo tra venerdì e sabato?

a cura di Fabio Chipino L’autunno  a grandi passi sembra proprio volere impossessarsi della nostra regione e dettare leggi in ambito meteorologico, condizionando il tempo anche per il prosieguo della settimana. Una nuova perturbazione con annessa goccia fredda  già da domani giovedì 9 novembre si tufferà nel cuore del Mediterraneo per poi dirigersi  verso sud  puntando soprattutto le zone del nord Africa tra Tunisia ed Algeria. Tutto ciò provocherà netti contrasti termici, per via dello scontro tra masse d’aria differenti (fredde le prime, umide e miti le seconde) di conseguenza registreremo un peggioramento delle

Tags: peggioramento, piogge, calabria, reggino, ionico, ionio, catanzarese, crotonese, stau, aspromonte, nubifragi, goccia, aria, fredda, novembre, 2017 [Leggi tutto]

Focus maltempo: in dettaglio l'evoluzione del peggioramento previsto per lunedì 11 settembre sulla Calabria

E' ormai imminente, il peggioramento meteo che dovrà colpire anche la nostra regione con una certa importanza. E' necessaria una considerazione sostanziale, la parentesi perturbata di domani si esprimerà in due fasi che andremo ad analizzare in dettaglio. Inizierà tutto domani mattina con il passaggio del fronte freddo perturbato, proprio in questa fase avremo i fenomeni più rilevanti, dovuti alla forte convergenza di masse d'aria da s-se (sud-sudest) che anticipano il fronte, ad w-nw (ovest-nordovest) che lo seguono, si creeranno pertanto forti moti convettivi che potrebbero dare luogo a manifestazioni perturbate particolarmente intense. La mappa che

Tags: maltempo, temporali, mesoscala, nubifragi, raffiche, convergenza, convenzione, tirreniche, v-shaped, tornado [Leggi tutto]

Scilla, 16 luglio 2017: il caldo eccessivo che provoca nubifragi!

Evento di pioggia davvero impressionante quello che ha colpito nella mattina di oggi, domenica 16 luglio 2017, la zona del messinese e del reggino tirrenico. Nella notte tra sabato e domenica, aria fredda in alta quota con valori di temperatura di circa -12° alla superficie isobarica di 500 hPa (circa 5760 slm), al contatto con le tiepide acque marine del basso Tirreno (che, attualmente, sono più calde delle medie del periodo di 2° - 2,5°) ha favorito la formazione di una squall line, o linea di groppo, cioè un sistema di cellule temporalesche approssimativamente sistemate sulla (ideale) linea di avanzamento dell'aria fredda. Si veda f

Tags: scilla, vibo, valentia, squall, line, mar, tirreno, caldo, anomalia, aria, fredda, quota, nubifragio [Leggi tutto]

Non solo nubifragi: forti NEVICATE in Sila! FOTO

Mentre in gran parte della regione, nelle ultime ore, ha imperversato il maltempo con forti piogge ed anche nubifragi (leggi qui i dettagli) ad alta quota è tornata la neve! Il calo delle temperature avvenuto ieri sera ha permesso alla quota neve di scendere a quote meno alte (ieri mattina i fiocchi si registravano solo oltre 1700mt). Dalla notte, infatti, in Sila, già da 1400mt, nevica copiosamente tanto che sulle vette si registra mezzometro di neve fresca! Neve, in nottata, anche sulle Serre, addirittura fino a Mongiana 900mt, dove la particolare orografia (valle chiusa da alture più alte) ha permesso al freddo, grazie alla calma di venti, di depositarsi al suolo ed

Tags: maltempo, calabria, piogge, nubifragi, neve, nevicate, copiose, sila, serre [Leggi tutto]

Pesante maltempo per martedì 20 in Calabria: possibili nubifragi e mareggiate!

La goccia di aria fredda in quota che sabato scorso si è distaccata dal flusso polare principale isolandosi sul Marocco, sin da domenica ha incominciato un lento moto verso nord-est puntando, nella giornata di domani martedì 20 dicembre, verso le isole Baleari: qui, l'aria fredda in quota, entrerà in contatto con un mare Mediterraneo occidentale che ancora presenta valori di temperatura superficiale relativamente alti, compresi tra 17° e 18°. Tale contrasto termico permetterà la formazione di un minimo di bassa pressione di 1005 hPa che, quindi, sulla nostra regione comporterà l'attivazione di venti al suolo di scirocco: tali venti, pe

Tags: peggioramento, bassa, pressione, baleari, scirocco, piogge, nubifragi, locride, reggino, serre, vibonesi, catanzaro, crotonese, sila, piccola [Leggi tutto]

Locride in ginocchio sotto 400 mm di pioggia in 24 ore!!! Per fortuna nessun morto. Tutti i dati di una giornata eccezionalmente piovosa.

Giornata incredibile, almeno da un punto di vista meteorologico, quella di ieri venerdì 25 novembre 2016. Il reggino, sopratutto i versanti ionici, e il crotonese sono stati interessati da piogge intense ed abbondanti, in molti casi veri e propri nubifragi durati molte ore.  La zona maggiormente colpita è stata quella della locride, soprattutto il tratto di costa fra Bovalino e Roccella, dove non si registrano vittime, ma danni ingenti: frane, interruzioni di energia elettrica e comunicazioni telefoniche, automobilisti intrappolati in cedimenti del manto stradale, frazioni isolate (300 persone nei comuni di Sant'Ilario e Ardore ed altre famiglie nei comprensori fra B

Tags: alluvione, allagamento, frana, dispersi, interruzioni, energia, elettrica, locri, bivongi, monastero, roccella, santa, agata, bianco, bovalino, reggio, calabria, catanzaro, crotone, san, luca, gioiosa, soverato, botricello, petilia, policastro, cotronei, nubifragi, arpacal [Leggi tutto]