SHARE


Lunedì e martedì sulla Calabria: variabilità diffusa e clima mite

a cura di Eugenio Filice

Sarà un inizio settimana all'insegna della variabilità sulla Calabria, infatti la nostra regione si troverà ai margini occidentali di un vasto campo anticiclonico presente sull'Europa orientale; nel frattempo sull'Europa occidentale la discesa di una saccatura tra la Spagna e la Francia favorirà il richiamo di venti di scirocco sulla Calabria che oltre a causare un aumento delle temperature favorirà l'arrivo di nubi medio-alte.
 

 

Lunedì al mattino cielo generalmente da poco a parzialmente nuvoloso con possibili fenomeni sui litorali tirrenici; nel corso della giornata aumento della nuvolosità sulle aree montuose con possibili piogge localmente anche a carattere di rovescio e/o temporale su Pollino, altipiano silano, catena costiera, Serre vibonesi e Aspromonte, con possibili sconfinamenti sulle aree limitrofe. Temperature in leggero rialzo.



 

Martedì al mattino generali condizioni poco o parzialmente nuvoloso con possibili piogge sui versanti ionici cosentini; nel corso della giornata aumento della nuvolosità sui rilievi con possibili piogge localmente anche a carattere di rovescio e/o temporale su Pollino, altipiano silano, Reventino, Serre vibonesi e Aspromonte con possibili sconfinamenti su valle del Crati, lametino, presila catanzarese , area urbana catanzarese. Temperature stazionarie sempre leggermente al di sopra delle medie.


 

Mari & Venti

Lunedì mari poco mossi con venti deboli di direzione occidentale sul mar Tirreno e deboli di direzione meridionale sul mar Ionio.

 

Martedì mari generalmente poco mossi con venti a regime di brezza sul mar Tirreno e deboli di direzione settentrionale sul mar Ionio.



del: 07-10-2018 - Tags: previsioni, meteo, calabria, cosenza, catanzaro, vibo, valentia, reggio, crotone, temperature