SHARE

Arriva l'aria fredda: GRANDINATE e primi FIOCCHI di NEVE sui monti!

Come da previsione, l'aria fredda sta facendo proprio in queste ore il suo ingresso sulla nostra regione, sospinta da intensi venti di maestrale.

In particolare, l'irruzione di aria molto fredda in alta quota, con valori di -24° alla superficie isobarica di 500 hPa, cioè circa 5560 m slm, con la contestuale intrusione di aria stratosferica fredda e secca, ha provocato la formazione di intensi fenomeni instabili come rovesci e temporali anche grandinigeni che stanno investendo soprattutto i versanti tirrenici calabresi.

Come esempio si veda l'intensa grandinata che ha colpito le zone sud di Cosenza. La foto seguente, che mostra una stradina quasi imbiancata, è stata scattata alle 16:00 circa a Laurignano, piccola frazione di Dipignano al confine sud con Cosenza.

L'irruzione fredda, infine, ha permesso l'abbassamento repentino delle temperature: alle ore 16:00 su monte Botte Donato (Sila Grande) a 1928 m slm, si sono raggiunti 0°, ed infatti, in occasione del temporale che ha colpito anche la Sila, si è verificata anche una debole nevicata immortalata e gentilmente inviata da Mario Conforti (zona strada delle vette a circa 1.750 m slm) e visibile cliccando sulla copertina.

Nelle prossime ore l'aria fredda continuerà ad affluire sulla nostra regione mediante intensi venti di maestrale che poi, domani, ruoteranno da nord. Le precipitazioni comunque tenderanno generalmente ad esaurirsi, tranne sui versanti tirrenici reggini ove saranno ancora possibili piovaschi sparsi anche sotto forma temporalesca.

 

stradina imbiancata dalla grandine a Laurignano (alle porte delle zone sud di Cosenza)

 

a cura di Fabio Zimbo


del: 23-10-2017 - Tags: neve, grandine, cosenza, sila, botte, donato, fredda, aria, stratosferica, aria, ottobre, 2017